Vai al contenuto

Compositore, musicologo e didatta. Il catalogo delle sue opere, rappresentate ed eseguite nei più prestigiosi teatri e sale da concerto internazionali, comprende lavori destinati al teatro musicale, al balletto, a varie formazioni di complessi vocali e strumentali. Per i testi delle sue opere liriche si è spesso giovato della collaborazione di José Saramago.
Come musicologo ha curato, per la Fondazione Rossini di Pesaro, la revisione critica de L'Italiana in Algeri e, per Casa Ricordi, le Arie da Opere e il Beatus vir II di Vivaldi.
Per l'attività artistica e didattica svolta ha ricevuto i seguenti riconoscimenti:
1985 - Premio "Janni Psacaropulo" della critica musicale torinese;
1990 - Premio Positano "Leonid Massine" al balletto MAZAPEGUL;
1990 - Premio "L'ulivo d'oro" dell'Assoc. Teatro Tempo di Imperia;
1991 - "Omaggio a Massimo Mila" della critica italiana;
1992 - Premio S.I.A.E. per la Lirica per l'opera BLIMUNDA;
1993 - Premio Internazionale "Gino Tani" per le arti dello Spettacolo;
1995 - Premio "Editor's Choice 1995" al CD-BMG/RICORDI per le musiche del balletto UN PETIT TRAIN DE PLAISIR;
1998 - Premio Bindo Missiroli della città di Bergamo.
Nel 1994 è stato nominato accademico di S.Cecilia e docente di composizione nei corsi di formazione organizzati dalla Fondazione Arturo Toscanini di Parma. Nel 2000, l'Accademia Filarmonica Romana gli ha conferito il Diploma di Accademico.
Dapprima docente presso i Conservatori di Musica di Torino, Parma e Milano, tiene attualmente il Corso di perfezionamento di Composizione presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Roma) e l'Accademia Musicale Chigiana (Siena).

C