SINFONIA IN RE MAGGIORE BI 535

Alessandro Rolla

SINFONIA IN RE MAGGIORE BI 535

La sinfonia in re maggiore BI 535 venne composta nel 1796 per i Borbone di Parma da Alessandro Rolla, una delle figure italiane di maggior spicco in campo musicale vissute a cavallo tra XVIII e XIX secolo: eccezionale strumentista al violino e alla viola famoso in tutta Europa, compositore prolifico e acclamato, dal 1802 direttore d’orchestra presso il Teatro alla Scala di Milano e dal 1808 primo didatta titolare della cattedra di violino del conservatorio di Milano.
Oltre vent'anni dopo il figlio Antonio Rolla, docente di violino presso il Liceo Filarmonico di Bologna, riprese la composizione del padre, modificandone l'organico e alcuni passaggi per adattarla al nuovo gusto della musica strumentale dell'Ottocento.
Una sinfonia e due compositori: una storia esecutiva e compositiva inedita da riscoprire attraverso le due versioni della sinfonia, entrambe presentate per la prima volta in edizione critica con note storiche e vari apparati.

Società Italiana di Musicologia

Concerti e sinfonie (1780-1840)