Baboni Schilingi Jacopo
Catalogo

Baboni Schilingi Jacopo

/ 1971 Musica Contemporanea

Jacopo Baboni Schilingi è nato a Milano il 4 Aprile del 1971.

Formazione
Ha studiato composizione con Ivan Fedele e direzione d'Orchestra con Vittorio Parisi presso la Civica Scuola di Musica di Milano. Nel 1994 si è diplomato in composizione presso il Conservatorio "G. Martini" di Bologna e ha conseguito il diploma di musica contemporanea presso la Civica Scuola di Musica di Milano. Nel 1992 è stato selezionato per il "Cursus de Composition et d' Informatique Musicale" dell'IRCAM a Parigi, che ha seguito nel 1994/1995; poi, nel 1996, a Royaumont, ha seguito i corsi di perfezionamento con K. Huber e B. Ferneyhough. Nel 1998, grazie alle ricerche svolte in ambito di estetica musicale e di tecnologia applicata alla musica, riceve una Equivalence Universitaire dell'École de Hautes Études di Parigi conseguendo il diploma di DEA sotto la direzione di H. Dufourt. È attualmente all'ultimo anno di Dottorato in Musica di Ricerca presso la Sorbona sotto la direzione di D. Cohen Levinas.


Composizione

Dal 1991 si è classificato in numerosi concorsi internazionali tra cui il Cemat (Roma), IRCAM (Parigi), la Borsa Ferrari (Milano), il Gaudeamus (Amsterdam). La sua musica è stata eseguita in Argentina, Austria, Belgio, Canada, Cile, Cina, Croazia, Germania, Ungheria, Messico, Olanda, Portogallo, Spagna, Svizzera, Ucraina e USA. Ha ricevuto numerose commissioni da istituzioni quali l'IRCAM, l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il CICV di Belfort, il Centro Tempo Reale, il GRM; diverse commissioni dello stato francese, MARCO in Messico, Radio France, Saarländischer Rundfunk, il Festival Settembre Musica. La sua musica è eseguita in festival internazionali quali Présence, Manca, Ars Musica, Musica, Settembre Musica, Milano Musica, Gaudeamus, Tempo Reale, Agora, Musik im 21. Jahrhundert, Festival Sconfinarti, Nuova Consonanza, Neue Italienische Musikszene, ed interpretata da gruppi quali l'Ensemble InterContemporain, CourtCircuit, Klangforum Ensemble, Collegium Ensemble, quartetto Arditti, Les Pléiades; collabora regolarmente con musicisti quali C. Delangle, N. Isherwood, A. Quentin, C. Schmitt, P. Contet.
Dal 1996 ha collaborato con artisti di diverse discipline realizzando installazioni interattive quali A.I.M.T.R. con l'architetto P.L. Copat (IRCAM, Parigi 1996); Daphné con gli scrittori A.G. Balpe e E. Quinz (Anomos, Bolzano 1999); Instruments à gonds con lo scultore Arman e la scrittrice T. Reut (ISEA, Parigi 2000); Metapolis con il video artista M. Chevalier e lo scrittore J.P. Balpe (MARCO, Monterrey 2002); la Lenteur con M. Tadini, D. Segre Amar e L. Bianchi (Intrusion, Ars Numerica 2004). Con lo scrittore multimediale J.P. Balpe ha realizzato diversi spettacoli: Trois mythologies et un poète aveugle (IRCAM, 1997); Syntax Error! (CICV, 2000); Enographie (Biennale de Poesie, 2003).
Dal 2001 ha realizzato diverse musiche per film d'autore con A. Fleischer, O. Mille per il Museo D'Orsay e il canale ARTE in Francia e con il regista H. Colomer ha realizzato la musica per il film di fiction Nocturne.

Ricerca e insegnamento
Dal 1988 sta sviluppando una teoria personale per la scrittura della musica che ha formalizzato sotto il nome di Musica Iper-Sistemica, pubblicandone i fondamenti teorici nel 2005. I risultati di questa teoria lo hanno portato a collaborare con diversi centri di ricerca quali Agon, Centro Tempo Reale e MM&T, in Italia. In seguito dal 1995 al 2000 è stato compositore in ricerca presso l'IRCAM. Nel 1998 ha fondato con A.G. Balpe e E. Quinz l'associazione culturale "Anomos" a Parigi e nello stesso anno Luciano Berio lo ha incaricato di fondare il Dipartimento di Educazione del Centro Tempo Reale a Firenze che ha diretto dal 1999 fino al 2004. Dal 1999 al 2001 è stato consulente musicale per il gruppo RCS-Pubblicità di Milano. Nel 2001 ha fondato PRISMA, gruppo di venticinque compositori che lavorano nell'ambito della ricerca estetica in musica, fondando la rivista PRISMA. Alcune applicazioni software della musica Iper-Sistemica sono le external libraries che Baboni Schilingi ha ideato per i software PatchWork, Max, OpenMusic e PWGL che portano i nomi di Profile, Morphologie, Structure, CMI. Nel 1998, presso l'IRCAM, ha ideato e realizzato il CD-Rom 10 Jeux d'écoute, dedicato all'avvicinamento alla musica da parte dei giovani. Dal 1999 al 2001, presso il Centro Tempo Reale, ha creato il progetto di Alfabetizzazione Musicale per bambini che è stato adottato da diverse scuole a Firenze, Milano, Roma e Siena.
La sua attività di insegnante si divide in docente di composizione presso l'École Nationale de Musique di Montbéliard, in Francia, e Chargé de Cours presso la Sorbona. Baboni Schilingi tiene regolarmente seminari e conferenze presso i più importanti centri dedicati alla musica in Argentina, Belgio, Cile, Cina, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Messico, Portogallo e USA.

La sua musica è edita dalla casa editrice Suvini Zerboni - SugarMusic S.p.A., Milano.