Catalogo

Tutino Marco

/ 1954 Musica Contemporanea

Marco Tutino è nato a Milano nel 1954 e si è diplomato in flauto e composizione nel Conservatorio della sua città. Il suo esordio come compositore è avvenuto nel 1976 al Festival Gaudeamus, in Olanda. In seguito ha partecipato alle rassegne più importanti di musica contemporanea tra cui la Biennale di Venezia, il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, Musique Vivante di Parigi, Festival Pontino. Ha composto musica da camera e sinfonica per conto dell’orchestra RAI e delle maggiori società concertistiche italiane (Santa Cecilia, Unione Musicale, Pomeriggi Musicali, ecc.) e straniere (BBC, Orchestra Sinfonica della Radio di Berlino e di Copenhagen). Ha scritto, inoltre, su invito di direttori quali Chailly e Sinopoli. Risale al 1984 la composizione della sua prima opera, Pinocchio, rappresentata al Teatro dell’Opera di Genova e replicata a Vienna. Nel 1987 Tutino compone Cirano su commissione del Laboratorio Lirico di Alessandria: l’opera ottiene un eccezionale successo di pubblico, unico –a detta della critica- nel dopoguerra. Cirano è ripreso nel 1990 in un nuovo allestimento a Verona per la stagione del Teatro Filarmonico. Per Musica Insieme di Bologna, al Teatro Comunale, Tutino ha presentato, alla fine del 1989, Vite Immaginarie, in forma di concerto. Dopo il debutto in forma scenica nel 1990 a Modena, lo spettacolo ha avuto circa quaranta repliche in diversi teatri. Nel settembre 1990 ha debuttato a Livorno un’altra opera di Tutino, La lupa, commissionata dal Comitato Estate Livornese in occasione del centenario della Cavalleria Rusticana di Mascagni. Le due opere vengono rappresentate nella stessa serata e La lupa ottiene un grande successo di pubblico. Tutino ha debuttato nel 1993 con un’altra opera, Federico II, che gli è stata commissionata dal Teatro dell’Opera di Bonn e che ha inaugurato la stagione del teatro tedesco.