Maderna Bruno
Catalogo

Maderna Bruno

Edizioni Critiche

CONCERTO per pianoforte e orchestra (1942)

a cura di Angela Ida De Benedictis
Riedizione critica delle opere di Bruno Maderna diretta da Mario Baroni e Rossana Dalmonte

Considerato a lungo smarrito, il Concerto per pianoforte e orchestra rientra nel novero delle opere giovanili di Maderna coinvolte in epoca recente in una vera e propria azione di (ri)scoperta e sorprendenti ritrovamenti. Composto nel 1942, fino a pochi anni fa delConcerto non esistevano che conoscenze parziali, limitate a rari documenti e ad alcune parti strumentali reputate le sue sole tracce superstiti. Benché da questi manoscritti potevano evincersi informazioni generiche sul Concerto per pianoforte, la lacunosità dei dati rendeva impossibile la restituzione di un testo e la probabilità di poter tracciare i contorni della sua storia. Il rinvenimento negli ultimi cinque anni di ben tre esemplari differenti della partitura e di un cospicuo numero di parti strumentali, rintracciati in archivi e luoghi differenti, hanno progressivamente contribuito a illuminare la genesi e il destino di quest'opera, oggi completa in ogni sua parte. L'incrocio di questi rinvenimenti ha reso finalmente possibile l'approntamento della presente edizione critica, curata da Angela Ida De Benedictis, basata su una quantità di testimoni eccezionalmente ricca e, non di rado, densa di inattese varianti.

REQUIEM PER SOLI, CORI E ORCHESTRA

a cura di Veniero Rizzardi
Riedizione critica delle opere di Bruno Maderna diretta da Mario Baroni e Rossana Dalmonte

 

QUARTETTO PER ARCHI IN DUE TEMPI

(1955)
a cura di Marco Russo
Riedizione critica delle opere di Bruno Maderna diretta da Mario Baroni e Rossana Dalmonte

Il Quartetto per archi in due tempi (1955), dedicato all'amico Luciano Berio e commissionato dalla città di Darmstadt, è una delle opere più significative della produzione maderniana. Esso rappresenta uno dei primi e dei più aderenti esempi compositivi alla prassi tecnica ed estetica dell'esperienza post-weberniana, tanto da indurre lo stesso autore a definirlo con un'opera cruciale, capace di segnare il resto della propria produzione.

ALBA

Lirica per voce di contralto e orchestra d'archi su testi di V. Cardarelli

Edizione critica a cura di G. Magnanensi

DIVERTIMENTO IN DUE TEMPI

per flauto e pianoforte

Edizione critica a cura di Anna Maria Morini

AULODIA PER LOTHAR

Edizione critica a cura di Nicola Verzina

DON PERLIMPIN

Opera radiofonica in un atto dalla commedia di Federico Garcia Lorca tradotta da Vittorio Bodini. Adattamento del testo di B.Maderna

Edizione critica a cura di Sandro Gorli

TRE LIRICHE GRECHE

Edizione critica a cura di Alberto Caprioli

MUSICA SU DUE DIMENSIONI

Edizione critica a cura di Nicola Scaldaferri

COMPOSIZIONE N. 1

per orchestra (1948-1949)

Edizione critica a cura di Angela Ida De Benedictis 
Riedizione critica delle opere di Bruno Maderna diretta da Mario Baroni e Rossana Dalmonte

Dall'Introduzione di Angela Ida De Benedictis:

Composizione n. 1 per orchestra fu portata a termine da Bruno Maderna tra il 1948 e il 1949, in epoca di poco successiva alla stesura delConcerto per due pianoforti e strumenti (versione eseguita a Venezia il 17 settembre 1948) e pressoché in contemporanea con le Tre liriche greche.

COMPOSIZIONE N. 2

(1949-1950) 
a cura di Susanna Pasticci 
Riedizione critica delle opere di Bruno Maderna diretta da Mario Baroni e Rossana Dalmonte

CONCERTO PER DUE PIANOFORTI E STRUMENTI

I e II versione (1948-1949) - Fascicolo Ia 
a cura di Paolo Cattelan e Rossana Dalmonte
Riedizione critica delle opere di Bruno Maderna diretta da Mario Baroni e Rossana Dalmonte

KRANICHSTEINER KAMMERKANTATE

Edizione critica a cura di Nicola Verzina